Regolamento Personale

REGOLAMENTO PER IL PERSONALE A.T.A.

Il ruolo del personale amministrativo e dei collaboratori scolastici è indispensabile al conseguimento delle finalità educative e all’azione didattica dell’Istituto.
La qualità del rapporto col personale, con i genitori e con il pubblico è decisiva nel favorire il processo comunicativo tra le diverse componenti della scuola e nella creazione del clima educativo che deve caratterizzare il servizio scolastico.
Di conseguenza, la valorizzazione delle competenze del personale A.T.A. risulta fondamentale per l’efficienza e l’efficacia delle attività dell’Istituto.

NORME COMUNI

  1.    Il personale A.T.A. cura i rapporti con l’utenza, nel rispetto delle disposizioni in materia di “trasparenza”.
  2.    E’ tenuto al rispetto dell’orario di servizio. Della presenza in servizio fa fede la firma nel registro del personale.
  3.    Non può utilizzare i telefoni cellulari durante l’orario di lavoro.

PERSONALE AMMINISTRATIVO

  1.    Il personale amministrativo porta, in modo ben visibile, il tesserino di riconoscimento per l’intero orario di lavoro ed al telefono risponde con la denominazione dell’Istituzione Scolastica e il proprio nome.
  •    Cura i rapporti con l’utenza, nel rispetto delle disposizioni in materia di:
    • accesso alla documentazione amministrativa prevista dalla legge;
    • rispetto del Decreto Legislativo 196/03 relativo alla Privacy.
    1.    Collabora con i docenti:
    • nel rapporto scuola-famiglia;
    • nell’organizzazione dei viaggi e delle visite di istruzione;
    • nell’accesso e nell’archiviazione della documentazione relativa agli alunni e ai lavori delle équipe pedagogiche;
    • nei rapporti con gli Enti esterni;
    • nell’organizzazione e attivazione dei Progetti (anche in virtù di un mirato coinvolgimento derivante da specifiche conoscenze).

    COLLABORATORI SCOLASTICI

      •    I collaboratori scolastici indossano il camice d’ordinanza e portano, in modo ben visibile, il tesserino di riconoscimento per l’intero orario di lavoro ed al telefono rispondono con la denominazione dell’Istituzione Scolastica e il proprio nome.
      •    Sono tenuti a prestare servizio, salvo diverse disposizioni, nella zona di competenza, secondo le mansioni loro assegnate.
      •    Devono essere presenti all’’ingresso e all’uscita degli alunni.
      •    Sono facilmente reperibili da parte degli Insegnanti, per qualsiasi evenienza.
      •    Collaborano al complessivo funzionamento didattico e formativo.
      •    Ove previsto, prendono parte ai progetti didattici promossi dai docenti, nell’ambito del F.I.S., relativamente alle proprie mansioni.
      •    Svolgono funzioni di gestione dei laboratori loro assegnati, predisponendo gli stessi all'immediato utilizzo prima dell'arrivo degli alunni.
      •    Comunicano immediatamente al Dirigente Scolastico, o ai suoi collaboratori, l’eventuale assenza dell’insegnante dall’aula, per evitare che la classe resti incustodita.
      •    Predispongono gli elenchi dei partecipanti al servizio mensa.
      •    Favoriscono l’integrazione degli alunni diversamente abili.
      •    Vigilano sulla sicurezza ed incolumità degli alunni, in particolare durante gli intervalli, negli spostamenti e nelle uscite degli allievi dalle aule  per recarsi ai servizi o in altri locali.
      • Possono svolgere, su accertata disponibilità, funzione di accompagnatore durante i viaggi e le visite di istruzione.
      • Riaccompagnano nelle loro classi gli alunni che, al di fuori dell’intervallo e senza seri motivi, sostano nei corridoi.
      • Sorvegliano gli alunni in caso di uscita dalle classi, di ritardo, assenza o allontanamento momentaneo dell’insegnante.
      • Evitano di parlare al alta voce.
      • Tengono i servizi igienici sempre decorosi, puliti e accessibili.
      • Provvedono, al termine delle lezioni, alla quotidiana pulizia dei servizi e degli spazi di pertinenza.
      • Invitano tutte le persone estranee, che non siano espressamente autorizzate dal Dirigente Scolastico, ad attendere nell’atrio. A tale proposito si terranno informati sugli orari di ricevimento dei genitori.
      • Prendono visione del calendario delle riunioni dei consigli di classe, dei collegi dei docenti e dei consigli di istituto, tenendosi aggiornati circa l’effettuazione del necessario sevizio.
      • Sorvegliano l’uscita dalle classi e dai cancelli esterni, prima di dare inizio alle pulizie.
      • Ove accertino situazioni di disagio, di disorganizzazione o di pericolo, devono prontamente comunicarlo in Segreteria.
      • Segnalano, sempre in Segreteria, l’eventuale rottura di suppellettili, sedie o banchi prima di procedere alla sostituzione.
      • Accolgono il genitore dell’alunno che richiede l’autorizzazione all’uscita anticipata. Il permesso di uscita verrà portato dal collaboratore scolastico nella classe dell’alunno, dove il docente dell’ora provvederà all’annotazione dell’autorizzazione sul registro di classe. Dopodichè l’alunno che ha richiesto di uscire anticipatamente potrà lasciare la scuola, solo se accompagnato da un genitore o da un suo delegato.
      • Al termine del servizio tutti i collaboratori scolastici, di qualunque turno e a qualsiasi spazio addetti, dopo aver fatto le pulizie, dovranno controllare quanto segue :
      • che tutte le luci siano spente;
      • che tutti i rubinetti dei servizi igienici siano ben chiusi;
      • che siano chiuse le porte delle aule, le finestre e le serrande delle aule;
      • che vengano chiuse le porte e i cancelli della scuola;
      • che siano chiuse tutte le porte degli uffici.
      • I collaboratori scolastici devono apporre la propria firma, per presa visione , sulle circolari e sugli avvisi; in ogni caso tutte le circolari e gli avvisi affissi all’albo della scuola o inseriti nel registro degli avvisi della scuola si intendono regolarmente notificati al personale tutto.
      • E’ dovere dei collaboratori scolastici di prendere visione delle mappe di sfollamento dei locali e di controllare quotidianamente la praticabilità ed efficienza delle vie di esodo.

Sito realizzato da Fabio Salmaso nell'ambito del progetto "Un CMS per la scuola" di Porte Aperte sul Web, comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza
Licenza Creative Commons
Quest' opera è distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Italia.

Note Legali - Privacy  - Cookie Policy